I tuoi sogni sono stelle

I TUOI SOGNI SONO STELLE

I tuoi sogni più belli son come magia che ogni incertezza spazzano via. Son quelli che il mondo fanno girare, sono l’energia che tutto può creare.

Non sai chi è petronia?

Non sai chi è petronia?

La giovane tartaruga Sardarella dovrà affrontare una missione difficile per riuscire a fermare la minacciosa regina nera del mare: Petronia, la terribile corrente che trasforma tutto ciò che incontra.

Puzzo-Merluzzo, Triglia-in-Bottiglia, Spinomedusa sono alcune delle stravaganti creature che Sardarella incontrerà durante la sua avventura in cui coraggio, amicizia, e amore per il mare saranno gli ingredienti fondamentali contro l’inquinamento marino.

Una storia inventata dai bambini per insegnare a tutti noi che per aiutare la “nostra” tartaruga e tutte le creature del mare è necessario un cambiamento nelle nostre abitudini quotidiane.


************
Parte delle royalty sarà devoluta al progetto “Tartalove” di Legambiente

sandrino e i tre piccoli gnomi

Sandrino e i tre piccoli gnomi

«Bambini di oggi e di ieri. Otto storie oltre lo schermo è un progetto editoriale, ma prima di tutto di inclusione sociale, nato dalla collaborazione tra Samsung e Pacini Editore.

Pacini e Samsung hanno scelto insieme una di queste storie per farle vivere una vita ancora nuova traducendola in versione CAA, affinché la favola, da sempre mezzo di comunicazione universale, arrivi davvero a tutti i piccoli lettori, grazie all’ausilio della Comunicazione Aumentativa Alternativa, capace di ampliare il messaggio affinché sia compreso da tutti attraverso un linguaggio basato sulle immagini.

************

AUTRICI:
Anastasia Buda, Rosita Piccolo

ILLUSTRATRICE:
Sara Franci

Il progetto è in collaborazione con la Fondazione Renato Piatti, a cui sarà devoluta parte delle royalties.

Piccolo Buio

Il tema della paura del buio affrontato a partire da una semplice domanda: “Tutto fa paura perché sembra diverso… ma hai mai pensato al buio nell’universo?”

Little Darkness

Fear of darkness is faced starting from a simple question: «You are afraid of everything since it appears diverse… But have you ever thought about darkness in the universe?»